Parasite

Korea, Republic of, Giovedí 06 febbraio 2020

  • Genere: Drammatico
  • Durata: 132 min.
  • Regista: Bong Joon-ho
  • Produzione: Kwak Sin-ae, Moon Yang-kwon, Jang Yeong-hwan
  • Distribuzione: Academy Two

Trama

La famiglia Kim, composta dal padre Kim Ki-taek, la madre Chung-sook, il figlio Ki-woo e la figlia Ki-jeong, vive di sussidio di disoccupazione in un piccolo appartamento seminterrato, facendo lavori temporanei a basso costo e lottando per far quadrare i conti. L'amico di Ki-woo, Min-Hyuk, che si sta preparando a studiare all'estero, regala alla famiglia Kim una roccia che dovrebbe portare loro ricchezza. Min-Hyuk suggerisce che Ki-woo si finga studente universitario per assumere il suo lavoro come tutor inglese per la ricca figlia adolescente della famiglia Park, Da-hye. Una volta che il ragazzo viene assunto, anche il resto della famiglia trova lavoro presso la famiglia Park (fingendosi sofisticati e di non essere parenti) grazie a ingegnosi suggerimenti dati ad ognuno di loro: Ki-woo inizia una relazione con Da-hye, Ki-jeong tiene lezioni di arteterapia al loro figlio Da-song, Ki-taek è assunto come loro autista dopo il licenziamento del precedente (Ki-jeong aveva lasciato della biancheria nella loro auto per far credere che l’uomo avesse avuto relazioni sessuali in auto) e Chung-sook diventa la loro domestica, facendo licenziare la governante Moon-gwang dopo aver fatto scambiare ai Park una sua comune allergia alle pesche per tubercolosi. Quando i Park lasciano la casa per un viaggio i Kim occupano completamente la loro villa. La notte stessa l'ex governante Moon-gwang ritorna con la scusa di aver dimenticato qualcosa nello scantinato. Apre tuttavia un bunker segreto, rivelando che suo marito Geun-sae vive lì da anni per scappare dai suoi numerosi debiti e nascondersi agli strozzini. Mentre supplica Chung-sook di mantenere il segreto, la donna casualmente scopre la presenza degli altri Kim nel bunker e minaccia di rivelare a tutti il loro imbroglio di aver finto di non essere una famiglia, iniziando così una lotta. All’improvviso chiamano i Park, comunicando alla loro domestica che una forte pioggia ha rovinato il loro viaggio e il loro rientro a casa entro pochi minuti. I Kim imprigionano la coppia nel bunker; Moon-gwang prova a scappare ma viene fermata da un calcio di Chung-sook che si rivelerà fatale. Quando i Park ritornano, la signora Park spiega a Chung-sook che da piccolo suo figlio era rimasto traumatizzato dalla visione di un “fantasma” che emergeva dallo scantinato: Geun-sae. Gli altri tre Kim riescono a scappare dalla casa inosservati ma ritrovano il proprio appartamento inondato dalla pioggia. Trascorrono la notte in una palestra locale, assieme ad altri centinaia di cittadini cacciati dalle proprie abitazioni dalla pioggia. Il giorno dopo la signora Park organizza una festa di compleanno per suo figlio e invita anche lo staff. Ki-woo torna al bunker ma viene colpito alla testa con la roccia regalata da Min-Hyuk da Geun-sae, che scappa e corre verso la festa, dove pugnala Ki-jeong. Chung-sook riesce ad uccidere l’uomo ma all’improvviso Ki-taek pugnala fatalmente il signor Park. Settimane dopo essere stato colpito, Ki-woo si risveglia dal coma e viene condannato, insieme alla madre, a libertà vigilata per frode. Ki-jeong è morta a causa della sua ferita e di Ki-taek si sono completamente perse le tracce così come di Geun-sae. Mentre osserva la casa dei Park, ormai venduta ad un’altra famiglia, Ki-woo riesce a codificare un messaggio da parte del padre Ki-taek, scoprendo che ora vive nel bunker. Ki-woo spera che un giorno avrà abbastanza denaro da poter comprare la casa e liberare il padre.

Cast & Personaggi

Song Kang-ho, Lee Sun-kyun, Cho Yeo-jeong, Choi Woo-shik, Park So-dam, Lee Jung-eun, Park Myeong-hoon, Chang Hyae-jin, Jung Ziso, Jung Hyeon-jun, Park Seo-joon

Prossimamente

Prossimamente

Prossimamente

Prossimamente